Sotto questo cielo nero

by The Bone Machine

/
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.

about

Recorded and mixed at Hombre Lobo Studio / Roma (Italy)

Addictional Musicians:
ELIANA: ORGANO / VIOLINO
ANDREA FIORELLI: PIANOFORTE
MIRKO BIG BON: ARMONICA
IL GIALLO: ARMONICA
MATTEO ACCLAVIO: SAX

Jack Cortese: Voice / Guitar
Big daddy Rott: Doublebass
Black Macigno: Drums

ARTWORK: GERLANDA DI FRANCIA

ALSO AVAILABLE IN CD and LP contatc: info@thebonemachine.it

credits

released September 1, 2016

tags

license

all rights reserved

about

The Bone Machine Aprilia, Italy

The Bone Machine was born in 1999 in the swamp. The band consists of three elements and plays a mix of Psychobilly, Rockabilly Wild, Garage Punk and Dirty Blues. The lyrics are in Italian visionary tales and hallucinated. Live the band wearing masks of Mexican lucha. The discography consists of several 7 ", LP, CD, Single, Split CD almost all published for Billy's Bones Records.
PLAY IT LOUD!
... more

contact / help

Contact The Bone Machine

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Rock'n'Roll o Morte
ROCK’N’ROLL O MORTE

LA BANDA SUONA SENZA SOSTA E FINO ALL’ALBA NON SI FERMERA’
GIU’ SOTTO AL PALCO C’E’ L’INFERNO E PRESTO TUTTO BRUCERA’
BATTE IL TAMBURO, DANZANO GLI SPETTRI
DALLA PALUDE NERA RITORNANO I REIETTI
QUESTA NOTTE QUALCUNO MALE SI FARA’

ROCK’N’ROLL O MORTE

LA BANDA SUONA PIU’ VELOCE, I SELVAGGI BALLANO LO SHAKE
IL RITMO E’ GIUSTO E NELLA MISCHIA SI SCATENA UN NERVOSO WRECK
VOLANO PUGNI E CALCI NELLA TESTA
IL SANGUE COME UN FIUME SCORRE SULLA PISTA
“SIAMO ASSETATI, NE VOGLIAMO DI PIU’!”

ROCK’N’ROLL O MORTE

LA BANDA SUONA SENZA ASSATANATA PER GLI ZOMBIE E I PECCATORI DEL BAR
E’ GRANDE FESTA DI OSSA ROTTE E DI BESTEMMIE UN GRAN BAZAR
RESTA ALLA LARGA SE NON SEI PAZZO
SIAMO I FIGLI DEMENTI DI UN DEMONIO DEL CAZZO
UN'ALTRA BIRRA E PRONTI PER UN ALTRO STOMP
Track Name: Noi siamo zombie
NOI SIAMO ZOMBIES

SOLO BUIO INTORNO A TE
I TUOI DEMONI TI STANNO CHIAMANDO
MILLE VOCI DENTRO LA TUA TESTA
E’ UN INCUBO SENZA RISVEGLIO
NON E’ UN SOGNO, E’ LA REALTA’
SIAMO NOI IL VELENO CHE TI UCCIDERA’

QUESTA NOTTE PER NOI SARA’ VENDETTA
QUESTA NOTTE LA LUNA E’ MALEDETTA
L’INFERNO E’ QUESTO
L’INFERNO E’ ADESSO
L’INFERNO E’ QUESTO
NOI SIAMO ZOMBIES

SOLO ORRORE INTORNO A TE
URLA TAGLIANO IL SILENZO
NEL LABIRINTO DELLE TUE PAURE
NEL MARE MORTO DELLE TUE CERTEZZE
MILLE FRAMMENTI DELLA TUA REALTA’
COME UNO SPECCHIO CHE NON HA PIETA’

QUESTA NOTTE PER NOI SARA’ VENDETTA
QUESTA NOTTE LA LUNA E’ MALEDETTA
L’INFERNO E’ QUESTO
L’INFERNO E’ ADESSO
L’INFERNO E’ QUESTO
NOI SIAMO ZOMBIES
Track Name: L'uomo gorilla
L’UOMO GORILLA

MONKEY MAN… MI PRESENTO: SONO L’UOMO GORILLA
ARRIVO DALLA JUNGLA NERA E HO UNA POZIONE CHE TI SBALLA
MASTICO VETRO E IPNOTIZZO I SERPENTI
SIFILIDE E SVENTURA REGALO A TUTTI I PRESENTI

MONKEY MAN SONO IO, SONO L’UOMO GORILLA
MIA SORELLA E’ UNA NEGRA VERDE CHE FUMA OPPIO E BALLA
CONOSCE LA MAGIA NERA E PARLA SOLTANTO INDU’
TI SECCHERA’ I COGLIONI CON UN RITO VOODOO

MONKEY MAN… L’UOMO GORILLA

MONKEY MAN ECCOMI A VOI, SONO L’UOMO GORILLA
MIO PADRE E’ UNO STREGONE
MIA MADRE E’ UNA SCIMMIA GIALLA
CONOSCO IL KARATE E PRATICO IL KUNG-FU
MIO FRATELLO E’ UN CANE NERO CHIAMATO BELZEBU’.

MONKEY MAN… L’UOMO GORILLA
Track Name: Sono sempre un cane
SONO SEMPRE UN CANE

OGNI MATTINA ABBAIO FORTE AL VENTO
E ALLE NUVOLE NON CHIEDO PERCHE’
MI GODO IL SOLE POI PISCIO CONTENTO
SONO UN ANIMALE SENZA REGOLE

SONO UN CANE, SEMPRE UN CANE, SOLO UN CANE PER TE

DI NOTTE ULULO ALLA LUNA E ALLE STELLE
NESSUNA E’ BELLA, BELLA, BELLA, BELLA COME LEI
CANTO ALLA PIOGGIA E MI GRATTO LE PALLE
SONO UN ANIMALE SENZA REGOLE

SONO UN CANE, SEMPRE UN CANE, SOLO UN CANE PER TE

SENZA CATENE NE’ CONFINI
SOGNANDO
SELVAGGIO E’ IL CUORE CHE PADRONI NON HA
SOLTANTO UN OSSO POI BRUCIASSE IL MONDO
SONO UN ANIMALE, VIVO IN LIBERTA’

SONO UN CANE, SEMPRE UN CANE, SOLO UN CANE PER TE
Track Name: Questa notte ce ne andremo via
QUESTA NOTTE CE NE ANDREMO VIA

PRENDI IL TUO DEMONIO, METTILO NEL SACCO E PORTALO CON TE
PRENDI LA TUA SCIMMIA, PRENDILA PER MANO E VIENI VIA CON ME
LASCEREMO INSIEME QUESTO BRUTTO POSTO
QUESTA NOTTE CE NE ANDREMO VIA
PRENDI UNA COPERTA DI STELLE E LA LUNA, LEI CI MOSTRERA’ LA VIA

PRENDI I TUOI SOGNI E PORTALI CON TE
BRUCIA OGNI ORA NEGATA E VIENI VIA CON ME

PRENDI OGNI OCCASIONE PERSA LUNGO LA STRADA E PORTALA CON TE
ASCIUGA VIA LE LACRIME DAGLI OCCHI E VIENI VIA CON ME
LASCEREMO INSIEME QUESTO BRUTTO POSTO
QUESTA NOTTE CE NE ANDREMO VIA
PRENDI UNA COPERTA DI STELLE E LA LUNA, LEI CI MOSTRERA’ LA VIA

PRENDI I TUOI SOGNI E PORTALI CON TE
BRUCIA OGNI ORA NEGATA E VIENI VIA CON ME

PRENDI LA FURIA DEL VENTO E LA TEMPESTA
VIENI VIA CON ME
PRENDI LA CALMA DEL MARE E LA SUA FORZA
PORTALA CON TE
TUONO NEL SILENZIO, LAMPO NELLA NOTTE, UNA SCINTILLA’ NELL’OSCURITA’
QUANDO LA GIOIA DEL FUOCO NEI TUOI OCCHI
INCENDIA QUESTO CUORE CHE PACE NON HA.

PRENDI I TUOI SOGNI E PORTALI CON TE
BRUCIA OGNI ORA NEGATA E VIENI VIA CON ME
Track Name: Siedi accanto al fuoco
SIEDI ACCANTO AL FUOCO *

SIEDI ACCANTO AL FUOCO E TI RACCONTERO’ UNA STORIA
PRIMA DI SPEDIRTI A LETTO TI FARO’ PISCIARE SOTTO:
SONO LE ORRIBILI CREATURE CHE ESCONO DA QUEL BUCO NERO
CHE BUSSANO AI TUOI VETRI, CHE TI SPIANO E TU NON VEDI.

SE AVRAI PAURA STANOTTE
SE LI VEDESSI LI VICINO A TE
NASCONDI BENE LA FACCIA
E FINGI DI ESSERE GIA’ MORTO

VIVONO TRA GLI ALBERI, NEL CERCHIO IN CIMA ALLA COLLINA
BALLANO COL VENTO E SI NASCONDONO IN CANTINA
SI APPENDONO AL SOFFITTO, TI SCRUTANO CON OCCHI ROSSI
HANNO ORECCHIE A PUNTA, HANNO ARTIGLI E DENTI AGUZZI

SE AVRAI PAURA STANOTTE
SE LI VEDESSI LI VICINO A TE
NASCONDI BENE LA FACCIA
E FINGI DI ESSERE GIA’ MORTO

DANZANO NELLA TUA PANCIA AL RITMO DEL TAMBURO
SONO LE CREATURE CHE TI SEGUONO NEL VIALE OSCURO
INFILATI PRESTO NEL LETTO CHE LA LUNA E’ GIA’ NEL CIELO
BUONANOTTE MIO ANGIOLETTO, SOGNI D’ORO E VAFFANCULO.

SE AVRAI PAURA STANOTTE
SE LI VEDESSI LI VICINO A TE
NASCONDI BENE LA FACCIA
E FINGI DI ESSERE GIA’ MORTO
PERCHE’ TI STACCHERANNO LA TESTA
CON UN MORSO
ORA LO SAI!
NASCONDITI SOTTO COPERTA
E NON GUARDARLI MAI!
Track Name: La luna e la notte
LA LUNA E LA NOTTE

LA LUNA SE NE STAVA APPESA AL FILO DELLA NOTTE
CHE STRISCIANDO SE NE ANDAVA VIA
LA LUNA ERA UN OSSO
E LA NOTTE RACCONTAVA SOLO UN’ALTRA BUGIA

LA LUNA ERA UNA PALLA GIALLA
CHE GALLEGGIAVA TRISTE NEI LIQUAMI
IN UNO STAGNO NERO E PUZZOLENTE
COME LA MERDA ATTACCATA AGLI STIVALI

ORA LA LUNA E’ DENTRO UN CESSO
E CERCA INVANO IL SUO RIFLESSO
PERCHE’ SA CHE NON LO TROVERA’ MAI PIU’
C’E’ SANGUE SULLO SPECCHIO
C’E’ PISCIO DENTRO IL SECCHIO
I CANI PER LEI NON CANTERANNO PIU’

LA NOTTE FECE MILLE PROMESSE
COME UNA PUTTANA IN CERCA DI EROINA
LA NOTTE ERA UN SOGNO CALDO D’INVERNO
CHE TI LASCIA AL FREDDO LA MATTINA

LA NOTTE ERA UN VISCIDO SERPENTE
CHE INIETTAVA IL SUO VELENO NELLE VENE
BACIO’ LA LUNA DOLCEMENTE
INCATENANDO LA SUA ULTIMA ILLUSIONE

ORA LA LUNA E’ DENTRO UN CESSO
E CERCA INVANO IL SUO RIFLESSO
PERCHE’ SA CHE NON LO TROVERA’ MAI PIU’
C’E’ SANGUE SULLO SPECCHIO
C’E’ PISCIO DENTRO IL SECCHIO
I CANI PER LEI NON CANTERANNO PIU’
Track Name: Nella fredda terra
NELLA FREDDA TERRA

BUIE STRADE DESERTE, VUOTE, SENZA RUMORE
HO UN COLTELLO NEL FIANCO, FREDDO COME IL MIO CUORE
HO LE SCARPE DEI MORTI E INDOSSO IL MIO VESTITO PIU’ SCURO
NON CI SONO SENTIERI SOTTO QUESTO CIELO NERO

HO IGNORATO LA LINEA CHE TRACCIA IL CONFINE
HO VARCATO LA SOGLIA DELL’ETERNA ILLUSIONE
HO NEL CUORE UNA PIETRA E NEGLI OCCHI LA NOTTE PIU OSCURA
NON HO ALCUNA SPERANZA, NON HO ALCUNA PAURA

NON C’E’ NESSUN DIO, NESSUN GIUDICE SOPRA DI ME
NON VEDO GLI ANGELI SULLA MIA TESTA
IL MIO SANGUE E’ SABBIA, I MIEI SOGNI SONO FOGLIE AL VENTO
CADUTE A TERRA IN UNA NOTTE D’INVERNO

NELLA FREDDA TERRA DOVE I FIUMI E I SOGNI SI PROSCIUGANO
Track Name: L'osservatore
L’OSSERVATORE

GUARDO DALLA FINESTRA
LA CITTA’ CHE MUORE
LA GENTE CHE CORRE
SULL’ASFALTO CHE BRUCIA

VEDO LE CREPE SUI MURI SCROSTATI
VEDO LAMIERE E CEMENTO
VEDO LA FINE NEI TUOI OCCHI SBARRATI

GUARDO ATTRAVERSO I VETRI
LE COLONNE DI FUMO
NEL TRISTE ORIZZONTE
DI UN GIORNO QUALUNQUE

VEDO LE OMBRE SUI MARCIAPIEDI
VEDO LA NOIA SUI VOLTI
VEDO LA FINE NEI TUOI OCCHI SBARRATI

IO GUARDO LA MORTE
NELLE STRADE DESERTE
SULLE ROVINE
SOTTO UN CIELO STRAZIATO

VEDO LE CREPE SUI MURI SCROSTATI
VEDO LAMIERE E CEMENTO
VEDO LA FINE NEI TUOI OCCHI SBARRATI

IO CANTO LA MORTE
NEI CESSI IN STAZIONE
NEL TRISTE RISVEGLIO
DI UN GIORNO QUALUNQUE

VEDO LE OMBRE SUI MARCIAPIEDI
VEDO LA NOIA SUI VOLTI
VEDO LA FINE NEI TUOI OCCHI SBARRATI
Track Name: Senza più niente
SENZA PIU’ NIENTE

SENZA LA MIA TESTA
SENZA LA MIA FACCIA
SENZA I MIEI OCCHI
SENZA LE MIE BRACCIA
DOVE ME NE ANDRO’?

NON HO PIU’ NIENTE ORMAI
NIENTE PIU’ SOGNI O STORIE DA RACCONTARE
SENZA PIU’ RIMPIANTI NE PAURE
QUELLO CHE E’ RIMASTO SI E’ PERSO GIA’ NEL VENTO
FINALMENTE LIBERO
SENZA PIU’ NIENTE

NON HO LA BOCCA
NON HO I POLMONI
NON HO IL MIO AMATO CAZZO
NON HO PIU’ I MIEI COGLIONI
CHE COSA FARO’?

NON HO PIU’ NIENTE ORMAI
NIENTE PIU’ SOGNI O STORIE DA RACCONTARE
SENZA PIU’ RIMPIANTI NE PAURE
QUELLO CHE E’ RIMASTO SI E’ PERSO GIA’ NEL VENTO
FINALMENTE LIBERO
SENZA PIU’ NIENTE

SENZA IL MIO CUORE
SENZA POESIE
SENZA I MIEI DENTI
SENZA PIU’ BUGIE
IO VADO VIA!

NON HO PIU’ NIENTE ORMAI
NIENTE PIU’ SOGNI O STORIE DA RACCONTARE
SENZA PIU’ RIMPIANTI NE PAURE
QUELLO CHE E’ RIMASTO SI E’ PERSO GIA’ NEL VENTO
FINALMENTE LIBERO
SENZA PIU’ NIENTE
Track Name: un altro sorso di veleno
… E UN ALTRO SORSO DI VELENO

AVEVO SOLDI NELLE TASCHE
FU QUELLA NOTTE CHE MI AVVELENAI
AL BAR VICINO AL CAMPOSANTO
DOVE I BECCHINI AFFOGANO I LORO GUAI

“BARISTA VERSAMI UNA BIRRA E UN RUM”

IL DEMONE DELLA BOTTIGLIA
MI PICCHIAVA IN TESTA UN VECCHIO BLUES
E MI CANTAVA DI ILLUSIONI NAUFRAGATE
NEL FONDO DI UN BICCHIERE BLU

“BARISTA PORTA UN’ALTRA BIRRA E UN RUM
… E UN ALTRO SORSO DI VELENO PER ME”

ERA UNA NOTTE COME TANTE ALTRE
LA PIOGGIA FUORI CADEVA GIU’
BALLAVO IL TANGO CON UNA TAILANDESE ZOPPA
SBRONZA DI VOGLIE E DI GIN

“BARISTA UN’ALTRA BIRRA E UN ALTRO RUM”

MI RAPIRONO QUEGLI OCCHI NERI
MALEDETTI COME LA FOLLIA
LASCIAI AFFONDARE LA MIA ANIMA E LINGUA
NEL SUO MARE CALDO CHE MI TRASCINO’ VIA

“BARISTA PORTA UN’ALTRA BIRRA E UN RUM
… E UN ALTRO SORSO DI VELENO
E UN ALTRO SORSO DI VELENO PER ME”
Track Name: Scavo la mia fossa
SCAVO LA MIA FOSSA

SCAVO, SCAVO, SCAVO IN QUESTO SPORCO FANGO, VADO SEMPRE PIU’ GIU’
LASCIO QUESTO LURIDO E MERDOSO MONDO, NON CERCARMI PIU’
IL DIAVOLO MI ASPETTA NEL SUO BUCO NERO LAGGIU’

VADO GIU’ ALL’INFERNO, DRITTO ALL’INFERNO
SCAVO LA MIA FOSSA
OGGI MI SPARO IN TESTA

SCAVO, SCAVO, SCAVO IN QUESTA TERRA MORTA, VADO SEMPRE PIU’ GIU’
DENTRO QUESTA BUCA INFILO LE MIE OSSA, NO NON CERCARMI PIU’
E SE E’ LA DOSE CHE FA IL VELENO NE VOGLIO DI PIU’

VADO GIU’ ALL’INFERNO, DRITTO ALL’INFERNO
SCAVO LA MIA FOSSA
MI IMPICCO ALLA TUA FESTA

OGNI MALEDETTO SANTO GIORNO
SCAVO IN QUESTO MARCIO FANGO
SI FOTTA IL PORCO MONDO
OGGI ME NE VADO DRITTO ALL’INFERNO

…SCAVO LA MIA FOSSA…